>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-148

RSS 2.0
menu-1
Judah Benjamin: il più grande ebreo della Confederazione
EFFEDIEFFE.com
Judah Philip Benjamin può essere equiparato a Disraeli, suo contemporaneo in Inghilterra, come il più abile politico ebreo mai nato sotto bandiera britannica. Ma la sua carriera superò quella di tutti i suoi correligionari in audacia. Venne chiamato il “Kissinger della Confederazione”, la più grande mente del Continente americano della seconda metà dell'800. Sudista, schiavista e nemico probabile mandatario dell'omicidio Lincoln, nessuno cita mai né condanna mai le sue trame di gran traditore. Il motivo è uno solo...
L’attacco alla USS Liberty: manifestazione precoce del potere della lobby ebraica
Philip Giraldi
L'insabbiamento dei fatti relativi alla nave statunitense USS Liberty fu una manifestazione precoce del potere che già negli anni ’60 la lobby ebraica riusciva ad esercitare sulla politica americana e delle successive, disastrose relazioni estere che ne sarebbero conseguite a danno del mondo. La capacità della lobby di forzare il Congresso e persino la presidenza viene raccontata da questa vicenda in maniera perfettamente intelligibile.
Il mito e i misteri di Basil Zaharoff (2)
Richard B. Spence
Il mito e i misteri di Basil Zaharoff (1)
Richard B. Spence
Perfida Albione: Introduzione alla Storia segreta dell’impero britannico (2)
Richard B. Spence
Perfida Albione: Introduzione alla Storia segreta dell’impero britannico (1)
Richard B. Spence
La tomba spostata del Papa che vinse i Turchi
Klaus Foresti
Un pontefice come Innocenzo XI — vero riformatore della Chiesa, vindice dei suoi diritti, difensore della Cristianità — rappresenta un’icona di alcune questioni scomode rimaste sul groppone alla Chiesa postconciliare. L’infangamento del prestigio di questo gran Papa vittorioso sui Turchi, così utile al dialogo ecumenico, sancisce le posizioni di una Chiesa e di un cattolicesimo ormai in abbandono perenne.
’68: magie, veleni ed incantesimi
Danilo Fabbroni
Montini e il male minore atomico
Roberto Dal Bosco
Hiroshima, 6 agosto 1945: quei cattolici trovarono d’improvviso una morte mai conosciuta prima: disintegrati, disciolti, fusi con gli oggetti circostanti, con i rosari che stringevano tra le mani. L’aborto e la bomba atomica, massimi strumenti di obliterazione del creato, sono connessi non solo da aspetti numerici: uno stato confessionale, infatti, è ciò che più teme la massonica struttura profonda USA.
Il Papa, un pericolo pubblico. Sugli armeni, dica la verità

Un antico progetto genocida contro gli armeni covava da secoli in quella torma giudaica, quella dei «dunmeh», cripto-giudei che, come i nostri lettori sanno, tramite un golpe avevano preso le redini del potere in Turchia ed avevano creato la setta politica dei Giovani Turchi, sul modello della Giovine Italia mazziniana. Furono loro a scatenare il genocidio degli armeni — è storia ben documentata. Il Papa ha perso un’occasione di dire finalmente la verità.

Altre notizie in questa sezione :
Sbarco in Normandia: la storia vera

Anche per il grande sbarco, la storia dovrebbe rettificare il mito delle gesta eroiche del...
Adolfo Gòmez Ruiz: «Todo un hombre»
Luciano Garofoli
Il giorno della Vittoria!
Lorenzo de Vita
 
Abiure a confronto
Nicolas Burbaki
Onoda Hiroo – L’ultimo combattente
Luciano Garofoli
In memoria del Re martire Luigi XVI
Lorenzo de Vita
Quando volevano fare a Franco la fine di Saddam

Il metodo che abbiamo visto in azione oggi – le «democrazie» che assistono «i ribelli» in...
Venite Signore Gesù
Luciano Garofoli
Guerra all’evasione fiscale! Ucraina 1933

Italia 2013 - Ucraina 1933: è solo differenza di grado, non di genere: la cultura è quella. La...
L’Italia dei cieli
Luciano Garofoli
Ultime notizie in questa sezione :
Il Papa, un pericolo pubblico. Sugli armeni, dica la verità

Un antico progetto genocida contro gli armeni covava da secoli in quella torma giudaica, quella dei...
Sarajevo 1914: la Mano Nera sulle sorti del mondo (2)
Luciano Garofoli
Sarajevo 1914: la Mano Nera sulle sorti del mondo (1)
Luciano Garofoli
Dove Adolf vinse. E dove perse

Si sa: le iniziative hitleriane – a differenza delle Rooseveltiane, disastrose – sono ignorate...
Re Juan Carlos ed il giudizio della storia
Luciano Garofoli

Articoli piu' letti del mese nella sezione Storia:

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità