>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-136

RSS 2.0
menu-1
L’Italia deve morire
Alfonso Marzocco
Fra sardine, professori ed epistemologi
Klaus Foresti
Sui “sempliciotti” che non si lasciano inscatolare come sardine dovrà cadere la ghiogliottina del disprezzo e della volontà di annientamento in stile giacobino, da parte di una sinistra sempre più guardiana del processo mondialista, sempre più europea, sempre più integrata nelle sue strutture dittatoriali di “riforma del pensiero”.
L’Italia non è più sola! Purché ubbidisca…
Klaus Foresti
L’Italia è finalmente libera. Come nel ’68, i giovani (anche minorenni) imbarcati nella nuova rivoluzione pseudo-studentesca sul carro della “decrescita felice” e della sharing economy. Crescono a dismisura i Global Strike for Climate e le nuove ondate migratorie favorite dall’umanesimo inclusivo. Ecologismo (fasullo) e Multilateralismo (anticristiano) uniti per il futuro del nostro meticciamento.
Otto settembre
Klaus Foresti
La nostra Repubblica e la nostra Costituzione hanno origine in quel fatidico 8 settembre di 76 anni fa. Oggi come allora si sta consumando uno di quegli incredibili cambiamenti di fronte che contraddistinguono le fazioni italiane.
Cronache globali del governo-aborto
Roberto Dal Bosco
Alla fine, a quanto apre, il governo lo farà il miracolato Conte. Fino a che durerà. Perché se Salvini sta facendo una partita a scacchi finissima, tutti gli altri – specialmente le comparse della ultima ora – pare che tutti gli altri stiano giocando a tris. Un gioco inutile, un gioco che non si fa per vincere, ma per perdere il tempo. Ciononostante i destini geopolitici planetari passano anche per l’orrore di questo governo-aborto.
Rimpiangeremo il lavoro svolto da Salvini
Klaus Foresti
Salvini è stato neutralizzato dalle truppe istigate alla sua criminalizzazione, soprattutto dai media dello “svizzero De Benedetti”, oppure si sta facendo fuori da solo? Noi possiamo unicamente verificare che ha cercato di porre un freno al disastro sociale: il reperimento di “sistemi” per favorire il rimpiazzo del deficit demografico mediante l’immigrazione di genti dai Paesi con surplus di nascite
I Paladini dell’invasione
Klaus Foresti
La società civile plasmata dal progressismo di sinistra che inneggia, senza più l’insegnamento e l’attento discernimento della Chiesa, alla Solidarietà, all’Eguaglianza e alla Tolleranza fra esseri umani, anziché condurci nel paradiso in terra ci condurrà, così come per i migranti e i bambini della Val d’Enza, sulla notoria strada che conduce al punto più profondo dell’inferno.
Salvini ci salverà?
Klaus Foresti
Odio, paura, Costituzione, diritti, solidarietà, accoglienza sono in sintesi gli argomenti antisalviniani che vengono declinati e sbandierati in Parlamento e nelle piazze. L’azione di contrasto a Salvini, esercitata accanitamente dai media di parte, dalle istituzioni civili e religiose (col Papa in testa), non può non essere ricondotta alla sua vera essenza sovranazionale.
Da Notre Dame all’Ultima Cena
Klaus Foresti
Gli incoscienti ben pagati non demordono; la sinistra se ne serve per tentare di mettere in piazza la cinica indifferenza alla sofferenza degli italiani – nuovamente accusati di essere razzisti dopo il fascismo – e l’incapacità dell’esecutivo a risolvere i problemi. Ma tutta l’accozzaglia dei Lévy e Lévinas, delle Sciurba, dei Saviano dimentica che non esiste alcun diritto – men che meno trascendente – che possa imporre ad un Paese ad aprire i confini del suo mare.
Accerchiamento
Klaus Foresti
Come abbiamo più volte ripetuto, l’accerchiamento al pur debole fronte sovranista italiano si fa sempre più stretto ed incalzante. Gli esempi che riportiamo in questo articolo, non sono che una piccola parte di quelli disgustosamente presenti su tutti i media nazionali ed internazionali



Altre notizie in questa sezione :
Strada verso l’Inferno
Klaus Foresti
Chiunque giungerebbe a capire che quello di Salvini è l’unico sistema ragionevole per tentare...
Buoni e cattivi
Klaus Foresti
Il summit del Consiglio europeo chiusosi ieri sarà il “campo minato” su cui far esplodere il...
Sinistra + Mondialismo: blocco unito contro l’Italia
Klaus Foresti
Riaprono i “cancelli” sulle coste africanea, tenuti ben serrati in periodo elettorale per...
Quel che passa il convento
Klaus Foresti
La richiesta massonica di una federazione europea di Stati con il pretesto umanitario di evitare...
Ci vuole coraggio (ma soprattutto fede)

Questo coraggio lo intravedo, al di là ed al di sopra degli schemi di partito e della seppur...
Super partes, ovvero un super nulla (ma di sinistra!)
Klaus Foresti
Finalmente è possibile delineare la figura del prossimo Caronte verso una nuova rovina. Potrebbe...
Realtà parallele

Salvini coagula un blocco ideale, una piccola battuta di arresto per il mondialismo, ed ha il...
Risveglio amaro

Francamente non oso immaginarmi cosa accadrà da qui al 23 marzo. Posso presumere però quanto...
Chi sono gli iniqui?
Klaus Foresti
Il gigantesco processo di larghe intese (che coinvolge purtroppo anche gli attuali vertici della...
I soliti inganni elettorali
Klaus Foresti
Macerata si blinda, chiudono anche le chiese. Per tutti gli umanitaristi colorati di rosso sotto...
Ultime notizie in questa sezione :
Accerchiamento
Klaus Foresti
Come abbiamo più volte ripetuto, l’accerchiamento al pur debole fronte sovranista italiano si...
L’uomo rustico di Kalergi
Klaus Foresti
Due resurrezioni, quella del sovranismo e quella del nazionalismo, sembrano realizzarsi dopo oltre...
Tutti d’accordo (o quasi): Sì all’invasione
Klaus Foresti
L'amore per la Patria è fondamentale per l'uomo, insito nella sua stessa natura. Una volta la...
Agguati
Klaus Foresti
La sinistra si mobilita. La manifestazione di Roma casca a meraviglia come finto sollevamento...
La nuova stagione del giustizialismo
Klaus Foresti
La sinistra europea (asservita ai poteri sovranazionali) non ammette l’interruzione...

Articoli piu' letti del mese nella sezione Politica Interna

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità